Chi vuole, davvero, smettere di lavorare? Pensyero sulle persone “pensionabili”

Happy Pensy al lavoro. Photo credits: Lara Perentin Vi siete mai chiesti se tutte le persone “pensionabili” abbiano veramente voglia di smettere di lavorare? Certo, è una questione molto soggettiva. Dipende dall’attaccamento di ognuno di noi al lavoro, dal livello di...

Piacere, felice di fare la mia conoscenza!

Prendersi cura di sé è proprio così scontato?Ripenso all’intervista che ho fatto recentemente a Enrico Marchi. Ripercorrendo le lezioni chiave emerse durante la conversazione, vorrei tornare sul "piacere", un punto che ha stimolato l’attenzione di molti lettori, oltre...

Dalla big 4 alle due ruote: la formula del pensionamento di Enrico Marchi

Conosco Enrico Marchi da anni. Quando ho avuto occasione di rincontrarlo poco tempo fa, abbiamo scambiato qualche riflessione sul pensionamento. Mi ha colpito la sua determinazione a lasciare il lavoro prima dei 60 anni, cosa che ha puntualmente realizzato tre anni...

Una delle regole d’oro della vita in pensione: mantenere una mente aperta

Mantenere una mente aperta è un’arma di grande potenza. Ognuno di noi può imparare moltissimo su tutto , impostando gli ingranaggi del cambiamento per lavorare su noi stessi, pur mantenendo saldi i nostri valori. Volete vedere un esempio? Leggete qui

3 imperdibili lezioni per affrontare il pensionamento

Photo credits: Lara PerentinConfessioni e pensionamento Nel marzo di quest’anno, il 16 per la precisione, ho lanciato il mio progetto Happy Pensy dopo una fase di studio e preparazione, anche se avevo scoperto che il tema della vita in pensione era - ed è tutt’ora-...

“Io attivo il mio tempo”, parola di Alessandro Pestugia

Mi piace raccontare le storie di donne e di uomini che affrontano il pensionamento con approcci diversi. Non c’è una via giusta o sbagliata. Ognuno di noi dovrebbe capire, facendo ordine dentro di sé, quale sia la strada più adatta per vivere appieno e dare valore a un tale cambiamento di vita. Alessandro ha scelto di attivare il suo tempo creando un aggregatore di competenze al servizio delle aziende e cooperando con una bella realtà nel mondo del mecenatismo a sostegno dei giovani talenti. Io ne sono stata ispirata, e voi?

Vento di cambiamento

Torno in Sardegna dopo un periodo breve ma intenso trascorso a Trieste, la città dove risiedo normalmente.Soffia un forte maestrale, ma io sono abituata al vento: infatti la bora è l’anima della mia città. La bora è vita, vento di cambiamento, pulisce, muove le cose,...

Never stop learning! Una delle regole d’oro del pensionamento attivo

Una delle regole d’oro del pensionamento attivo è l’apprendimento permanente. A volte si fanno delle scoperte incredibili anche per puro caso, basta essere curiosi ed essere aperti a nuove avventure. È sufficiente entrare in un giardino nascosto assieme a delle persone creative. La mia esperienza con il metodo Caviardage® è iniziata così.

Costruire la propria strada: attenzione, lavori in corso!

Ho osservato una coppia di uccellini costruire il loro nido nonostante il forte vento di maestrale e sono rimasta incantata dalla loro determinazione, proprio quella che è servita a me per uscire dalla sensazione di vuoto che ho provato subito dopo il pensionamento.

Nuovi stimoli: serve una mano?

Trovare una via per il dopo lavoro spesso significa intraprendere un percorso che non sai a dove ti porterà. Serve una mano?

La capacità di ricominciare

La capacità di ricominciare

Andare in pensione è come ricominciare: per partire bisogna togliere il freno a mano, ingranare la marcia. Ma per partire sgommando può essere utile guardare i tanti esempi di chi vicino a noi o lontano da noi, ha saputo ricominciare senza farsi condizionare da stereotipi sociali o idee anacronistiche.

A spasso nel web

A spasso nel web

Arriva il pensionamento: pronti, attenti, via! Ma è davvero così?
Non c’è un’attitudine prevalente verso questa fase della vita: chi la brama, chi non ci pensa, chi la pianifica, chi la subisce, chi la vive alla grande.

La curiosità, quella spinta che ci fa progredire

La curiosità, quella spinta che ci fa progredire

È faticoso ricrearsi un’identità una volta abbandonata l’attività lavorativa. Si sente il bisogno di dare una struttura alle proprie giornate e reintrodurre una sorta di routine nella nostra vita. Non troppo spinta, né troppo blanda, quella che più si adatta a noi, il segreto è rimanere flessibili senza rinchiudersi di nuovo in qualcosa che non ci piace. Ma purtroppo non è sufficiente, ci vuole uno scopo che ci dia il nutrimento necessario per cambiare la nostra vita in meglio, quella voglia di alzarsi dal letto ogni mattina con lo spirito giusto.

Making lemonade out of lemons!

Making lemonade out of lemons!

Leggevo un interessante articolo di Fritz Gilbert sul tema pensioni sul suo blog The Retirement Manifesto e mi sono imbattuta in un’ espressione molto divertente e intuitiva “making lemonade out of lemons”, fare la limonata con i limoni, che figurativamente vuol dire...

Sull’importanza di tenersi in esercizio

Sull’importanza di tenersi in esercizio

La maggior parte dei blog che trattano della vita in pensione o siti dedicati ai boomers pongono in primo piano l’importanza di tenersi in forma, attraverso un regolare esercizio fisico. In fondo la pensione può essere una vera e propria chance, o meglio, la seconda...

La svolta

La svolta

Caminante, no hay camino,Se hace el camino al andar.Antonio Machado   Non so esattamente quando sia successo, ma c’è stato un momento in cui ho cominciato a non associare più l’immagine della pensionata a una donna insoddisfatta e un po' in disparte, la versione...

Cosa fai tutto il giorno?

Cosa fai tutto il giorno?

Sei in pensione: cosa fai tutto il giorno, ti annoi?   Riflessioni a ruota libera Dal giorno 1 mi sono sentita fare questa domanda e credo per un motivo semplice. Molte persone sono spaventate dall’idea di smettere di lavorare e sono curiose di sapere come si...

Le fasi del pensionamento

Le fasi del pensionamento

Un interessante articolo tratto da uno studio di Joslin Rhodes Pension and Retirement Planning definisce i 5 stadi emotivi del pensionamento in questo modo: La presa di coscienza. Il grande giorno è arrivato! Dopo aver pianificato il pensionamento per anni, dici addio...

The click day

The click day

Ricordo bene quel giorno, “the click day”, ho premuto il tasto del PC con un misto di eccitazione ed entusiasmo: chissà cosa mi avrebbe riservato la vita dopo il lavoro! Sì perché io non ho pianificato nulla, ho continuato a lavorare sodo fino all’ultimo giorno....

Mi chiamo Michaela, sono una pensionata felice. Condivido esperienze, ispirazioni e strumenti per vivere serenamente il pensionamento.

In questo blog parlo di:

Pin It on Pinterest